Ingredienti

  • 300 g di riso Arborio Berneri
  • 16 foglie di verza
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 180 g di porcini freschi puliti
  • 60 g burro in totale
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • Sale e pepe q.b
  • Olio evo q.b

Preparazione

Per preparare gli involtini di verza con ripiento di riso e porcini per prima cosa scottate per qualche minuto le foglie più esterne e grandi della verza in acqua salata poi scolatele e mettetele a bagno in acqua fredda per bloccare la cottura. Scolatele di nuovo e asciugatele con un canovaccio.

Ora tagliate i funghi porcini freschi già puliti a tocchetti e a fettine e fateli rosolare con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio.

Ora mettete un filo d’olio in una casseruola e quando sarà caldo aggiungete il riso e fatelo tostare per qualche minuto. Unite il vino bianco e lasciatelo sfumare mescolando fino a quando il vino sarà evaporato del tutto. Proseguite ora la cottura del vostro riso aggiungendo di continuo brodo caldo poco alla volta man mano che si asciuga.

A metà cottura unite i porcini saltati, aggiustate di sale e pepe e portate il vostro risotto ad ultimare la cottura.

Mantecate ora il riso a fuoco spento aggiungendo il burro e il parmigiano reggiano grattugiato, e mescolate.

Per cuocere il risotto saranno necessari circa 16 minuti.

Fate riposare il vostro riso e lasciatelo intiepidire leggermente.

Arrivati a questo punto create i vostri involtini di verza.

Eliminate, con l’aiuto di un coltello, la parte centrale più dura della foglia di verza dopodiché distribuite su ciascuna foglia un po’ di risotto e arrotolate chiudendo il più possibile la foglia su se stessa in modo da “sigillare” il più possibile i vostri involtini.

Adagiate ora i vostri involtini in una pirofila unta, cospargeteli con parmigiano reggiano grattugiato e fiocchetti di burro poi fateli gratinare in forno fino a quando non saranno dorati.

Buon appetito!

Ricetta ideata da La cucina di Lice – Giallo Zafferano