La nostra storia, dal 1910

La nostra famiglia coltiva le terre adiacenti alle rive del Po, nei territori di Zerbo, Spessa e San Zenone al Po, sin dai primi del ‘900. La zona è stata bonificata nei secoli dal duro lavoro dei contadini e, grazie alla ricchezza e alla distribuzione capillare delle acque d’irrigazione, è in grado di restituire prodotti agricoli di altissimo valore qualitativo e degustativo.

La nostra storia, dal 1910

La nostra famiglia coltiva le terre adiacenti alle rive del Po, nei territori di Zerbo, Spessa e San Zenone al Po, sin dai primi del ‘900. La zona è stata bonificata nei secoli dal duro lavoro dei contadini e, grazie alla ricchezza e alla distribuzione capillare delle acque d’irrigazione, è in grado di restituire prodotti agricoli di altissimo valore qualitativo e degustativo.

L’azienda oggi

I fratelli Berneri

Il nostro riso è la storia della famiglia: da papà Giancarlo, che dissodò i primi campi per produrre il prezioso cereale, fino a noi, cresciuti giocando fra i trattori e bagnando le caviglie nelle risaie. Oggi produciamo con attrezzature moderne, ma la cura è ancora quella antica, artigianale e fatta di passione.

La campagna è sempre stata la nostra vita: fin da piccoli fingevamo di guidare il trattore quando era in deposito e andavamo nelle risaie a bagnare le caviglie e a giocare schizzandoci l’acqua. Il legame con questa terra e con i suoi favolosi frutti continua tuttora.
Produciamo riso e farine con passione e amore.

Maria Luisa, Ombretta, Roberto e Sergio Berneri

I prodotti

Il territorio

I nostri terreni agricoli, dedicati alla coltura del riso e del mais, si trovano nel fertile territorio di San Zenone al Po, vicino alla confluenza del fiume Ticino con il grande fiume Po. Queste terre, naturalmente ricche d’acqua, sono culla di tradizioni culinarie. Zan Zenone al Po ha dato i natali al giornalista Gianni Brera (1919-1992), che decantò le qualità e i piaceri della tavola pavese, e alla famiglia del celeberrimo chef Gualtiero Marchesi (1930-2017), sepolto nel cimitero locale.